LA VALIGIA

A ritroso ripercorro tutte le tappe che dalla preparazione della valigia mi hanno portata da Roma a Parigi e da Parigi a Roma.

La valigia.

Viaggiando con Ryan Air e stando solo pochi giorni (sig) a Parigi,ho dovuto far entrare tuuuuto in un bagaglio a mano; primo step mi sono preparata tutto ciò che riguardava la cura della persona,andando a scovare campioni che avevo accumulato, campioni avuti in omaggio da Petit Jardin da provare e poi gelosamente custoditi per l’occasione (non vedevo l’ora di portarmeli dietro!), campioni avuti in omaggio da una commessa assai deliziosa.

WP_20141017_009

Nella foto sono presenti le immancabili, a causa della mia facile emicrania, bustine di Oki: ne porto sempre più del dovuto perchè non si sa mai..

Mini dentifricio, la FAVOLOSA confezione di Petit Jardin con le foglie di sapone, apprezzatissima anche da mio marito, e sempre di questo brand, i campioni del gel doccia ai frutti rossi e la mousse corpo ( prodotti di cui ho parlato qui)

Non potevano mancare il mio brand preferito: Sisley Francia. Ho lavorato tanti anni per questa azienda e mi è sempre stata nel cuore, e sempre lo rimarrà.

Ho portato campioni del mio amatissimo gel doccia Phytogel doux douche et bain dell’ Eau de Campagne ( no CHAMPAGNE! qui ), un campione della Masque creme aux resines tropicales, l’unica ed inimitabile All Day All Year e due mini taglie di Lyslait e Lotion tonique aux fleurs.

Ho portato anche lo smalto di Chanel 08 Pirate, ma non lo usato..male!

Nella borsa sempre la crema mani di Sisley Confort extreme mains ( qui ).

Non ho portato né shampoo né maschere capelli, perché ho inaugurato la tradizione di fare sempre una piega nel posto che visito.

Naturalmente non potevo non portare il make up, anche in questo caso il più essenziale possibile!

WP_20141017_008

Gli immancabili nella mia trousse degli ultimi tempi: Naked 3 di UD ( usata QUI , per il mio matrimonio), Chanel blush in crema, eye liner MUFE, matita labbra Shiseido n° RD 305 abbinata al rossetto Ral n° L25 di Sisley, Aqua shadow di Mufe usata come base sulla palpebra prima di matita nera Sisley phyto khol perfect e della Naked.

Non ho inserito la foto del mascara che in questo caso era un campione di Chanel Inimitable, non mi ha fatto per niente impazzire. Correttore Phyto cernes eclat di Sisley, come sempre.

Per la base ho provato il nuovo fondotinta di Sisley Phyto teint expert: ottima tenuta, bellissima luminosità, maggiore coprenza rispetto a Phyto teint eclàt; diciamo che per ora il mio preferito rimane ancora lui, ma avendo ancora qualche campione posso provare il nuovo fondotinta per un altro po’.

Qui posto un dettaglio del trucco degli occhi.

WP_20141020_006

Come ho proceduto: ho “sporcato” il polpastrello con Aqua shadow n°28E e l’ho passato sulla palpebra mobile; ho tratteggiato con la Phyto khol perfect di Sisley nera solo la parte finale dell’occhio e ho sfumato; ho usato dalla Naked3 Burnout sopra la palpebra mobile; ho sfumato all’angolo esterno dell’occhio un po’ di Nooner e Factory insieme; ho illuminato l’arcata sopracciliare con Strange ed infine una bella riga di Aqua liner MUFE.

Ho sfumato Liar lungo la rima delle ciglia inferiori e ho messo il khol all’interno. Infine mascara come se piovesse!

Naturalmente anche i pennelli essenziali ho portato: D&G per applicare il chiaro, uno per lo scuro e quello per sfumare (qui)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...