Flat tax, la rivoluzione possibile

Qui si troverebbe comunque il modo di snaturarla tramite una marea di distinguo, al che sarebbe di nuovo tutto inutile.

AlessandroPedrini Finanza&Mercati

da Il Giornale

Si chiama Flat Tax, letteralmente «tassa piatta» la rivoluzione fiscale che potrebbe rilanciare la nostra economia. Per semplificare, si tratta di applicare un’unica aliquota d’imposta per ogni contribuente, sia esso persona fisica o impresa, indipendentemente dal proprio reddito.

La Flat Tax si basa su un principio già sperimentato con successo nell’America di Reagan e nella Gran Bretagna di Margaret Thatcher: per aumentare le entrate tributarie di uno Stato e ridurre l’evasione fiscale, occorre abbassare le tasse e semplificare il sistema.

La Flat Tax fu pensata per la prima volta negli anni ’50 dal premio Nobel per l’economia Milton Friedman. Abbiamo intervistato il professor Alvin Rabushka, esperto economista.

Alvin Rabushka, 74 anni economista della Stanford University, già consigliere economico di Ronald Reagan, è uno dei massimi esperti al mondo di sistemi fiscali. È lui il padre della flat tax adottata in molti paesi europei.

Professore in che modo…

View original post 363 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...