#shooting del giorno

Vi lascio qualche scatto di backstage dello shooting a cui ho partecipato oggi.

Il risultato del mio lavoro mi rende particolarmente orgogliosa 😁

Le foto sono di backstage, fatte col mio smartphone e assolutamente senza filtri di alcun genere.

Queste sono invece la dimostrazione dell’inventiva dei fotografi alla ricerca dello scatto perfetto 😂😂


#Modernrainessance #anastasiabeverlyhills #eyepalette #review

Qualche tempo fa ho comprato la palette occhi #modernrainessance di #anastasiabeverlyhills.  

 Da make up artist e da donna adoro comprare trucchi.

Mi guardo le recensioni dei prodotti ma poi compro quello che più mi piace e lo testo personalmente per farmene un’idea precisa.

Ho tante palette, mi piacciono tutte a giro le uso tutte.

Questa mi piace davvero tanto!

In primis ne adoro le tonalità: per lo più calde ma con un bel marrone che smorza il rosso dei  bordeaux: Antique Bronze,Love Letter, Venetian Red,Red Ochre, Cyprus Umber.

Belli anche i colori chiari, adatti per i punti luce o per makeup a ” banana” , come usavano dire nella mia scuola: Tempera, Golden Ochre, Vermeer, Primavera.

Ottimi i colori di transizione, quelli  che si applicano nell’incavo della palpebra, sfumandoli sull’arcata per passare dai colori applicati sulla palpebra mobile al punto luce sotto l’arcata sopraccigliare : Buon Fresco, Warm Taupe, Burnt Orange, Raw Sienna, Realgar.

Il mio preferito è quello contrassegnato con la freccia: perfetto come colore di transizione ma anche per creare un’ombra naturale quando non voglio un make up articolato.

 Prima di ogni make up ho applicato un ottimo idratante sul viso e un contorno occhi specifico che adoro!!

La base del mio make up l’ho fatta con lo #studiofx di #mac; di Mac sono anche il #paintpot soft ocre che uso come primer, il #prolongwear come correttore e la cipria per opacizzare il tutto e fissare.

Il mascara è il Legendary di Charlotte Tilbury

Come contouring ho usato la #contourmania matita di #nevecosmetics che è perfetta per tutti i giorni e per un effetto  decisamente naturale.

Come blush #chanel ed infine sulle labbra matita #mufe e rossetto di nuovo Mac #mher.

P.s. le sopracciglia non sono disegnate, sono mie al naturale e depilate metodo #benefit da me 😉

Pearls of Beauty by #aldocoppola

Qualche tempo fa mi sono iscritta ad un sito in qualità di tester per prodotti di bellezza:  mybeauty.

Credo di aver visto pubblicizzata la possibilità di fare da tester su Facebook, così incuriosita mi sono iscritta, essendo gran consumatrice, appassionata e perché no, esperta, di skin care et simili a.

Mi sono candidata diverse volte per provare prodotti di mio interesse e non sono stata scelta, tranne questa volta! Per fortuna, aggiungerei 😉

Il prodotto che ho avuto la possibilità di provare è il nuovo trattamento protettivo Pearls of Beauty di Aldo Coppola, famosissimo hair stylist che ha aperto una catena di saloni in tutta Italia (peraltro moooolto esclusivi).

Non vi dico la mia sorpresa e felicità quando ho saputo di essere stata scelta: non me lo aspettavo poiché c’erano altre tester già esperte e quotate.

Mi arriva un pacchetto contenente una confezione già di per sè splendida! 

Una scatola di colore rosso e nero.

Dentro un vaso di vetro con coperchio, tutto nero con la scritta rossa: molto chic😍

Dentro il vaso perle nere monodose.

Felice come una bimba a Natale, a casa provo subito il prodotto.

Cosa promette: messa una perla su capelli umidi prima dello stylist, assicura protezione dal calore di piastra e phon, brillantezza e setosità.

E le promesse non sono state disattese!

Mentre facevo la piega ai capelli questi erano docili e lisci come non mai!

La piega è stata facilissima e veloce, i capelli morbidi e lucidi come la seta!

Mi ha sorpresa come le dita scorressero tra i capelli senza impigliarsi,e mi sorprende tutt’ora: lisci come neanche dal parrucchiere mi vengono.

Devo dire che questo prodotto mi ha davvero entusiasmata! 

Consiglio di acquistarlo? Si!! Ne vale la pena.

P.s. per l’azione protettrice bisogna aspettare più tempo 😉

Charlotte Tilbury Legendary Lashes mascara #Review

wp_20161121_038

 

Come donna e make up artist sono piena di trucchi e sempre alla ricerca di nuove uscite e prodotti WOW!

Seguo molto i vari youtuber, alle volte divertendomi, altre volte stupendomi delle tecniche che usano…

Tra i miei preferiti ci sono Wayne Goss e Charlotte Tilbury, la quale ha una linea di makeup tutta sua ed ero incuriosita dal suo Legendary Lashes; così girin girando ho visto un video di Wayne goss che lo provava e ne rimaneva assolutamente entusiasta.

Così ho sequestrato mio marito e mi sono fatta acquistare suddetto mascara, in una confezione che conteneva anche il Full Fat Lashes.

Tanta gioia quando dopo più di un mese sono arrivati ( effettivamente avevo quasi perso le speranze…).wp_20160618_003

wp_20160618_002

Confezione splendida in rosa e bordeaux, ero già innamorata!

Il pack del mascara Legendary Lashes ricorda moltissimo quello di YSL Effect Faux Cils, anche l’applicatore è simile, così come l’effetto sulle ciglia.

wp_20161121_056

Cambierà sicuramente qualcosa nella formulazione ma per il resto siamo lì.

La prima volta che l’ho applicato non mi ha fatto gridare al miracolo: mi sembrava piuttosto normale, anche se ammetto che è davvero nerissimo! Lo noto soprattutto rispetto al Marc Jacobs Velvet Noir Major Volume Mascara (di cui ho fatto la recensione qui): quando lo strucco sembra davvero blando il nero.

Ma ho tenuto duro e, memore dell’esperienza con YSL Effect faux Cils, ho atteso di applicarlo per un po’, in modo tale che prendesse un pochino di aria raggiungendo la consistenza giusta.

Effettivamente dopo un po’ che lo si usa la texture si fa più cremosa e densa, l’applicazione ed il risultato decisamente migliore: ora finalmente il risultato è quello che promette!

Bellissimo l’effetto allungante e volumizzante, nero inchiostro e bella la durata, anche se un pochino mi macchia sotto la rima cigliare inferiore, ma è una cosa trascurabile.

wp_20161121_025

wp_20161121_035

adobephotoshopexpress_2ab1ebe588104785947f8cb8838b65ce

Lo si strucca bene con un bifasico ( al momento mi trovo da Dio con Multiphase di Erno Laszlo).

Voto 8!

 

 

 

 

 

 

Perché siamo stati tutti bambini e siamo sopravvissuti ai compiti

Visto che l’argomento compiti a casa suscita vespai di polemiche, e pare che noi insegnanti siamo insensibili al grido di dolore dei genitori, ecco a loro uso e consumo un piccolo elenco di consigli per affrontare i compiti a casa aiutando i figli a farli e non sostituendosi a loro. Vostro figlio è intelligente. Piantatela […]

via Piccolo vademecum per genitori sui compiti a casa — Il nuovo mondo di Galatea